CENTRO OLOMANTICO

Sviluppo personale, pnl

PNL e comunicazione ecologica integrata

In questa pagina tenterò di descrivere le esperienze di crescita e di socialità offerte dai corsi di PNL e Comunicazione Ecologica Integrata tenuti da Alfredo Savio e Cristina Cironas. So che intendo farlo e non so come: ciò che si vive in quei giorni avviene così in profondità che tradurlo in parole è quasi impossibile. Eventualmente posso riuscire a parlare degli effetti che si sono manifestati nella mia vita, aggiungendo qualche emozione e qualche nozione.

Alfredo e Cristina sono persone estremamente pratiche, fra le più aperte e intelligenti che abbia mai conosciuto. Occorre che precisi un concetto: non è più vero che la psiche umana è un mistero. La struttura, i parametri e le variabili che la compongono sono stati analizzati, decodificati e descritti nero su bianco da John Grinder e Richard Bandler, tant’è che ogni nostra abitudine, ogni nostro pensiero, ogni trauma e ogni sogno vi trovano posto, spiegazione e significato.

Molto del genio di Alfredo e Cristina, quindi, risiede nell’applicazione pratica di questa e di altre conoscenze, nulla togliendo alle loro capacità intellettive e, soprattutto, alla loro umanità e simpatia. C’è subito da dire che i loro corsi non sono per tutti. Coloro che cercano palliativi, guru factotum, panacee, salvatori e redentori possono tranquillamente rimanere alla larga.

Come ho già scritto altrove altrove, qui c’è veramente da farsi il culo, anche se ciò avviene normalmente nell’atmosfera quasi incantata che emerge quando si è veramente in contatto con se stessi. Alfredo e Cristina sono persone semplici, non hanno nulla di soprannaturale ma hanno sempre da offrire una spiegazione esaustiva sui nostri fenomeni interiori e su alcuni degli eventi che accadono al di fuori della nostra sfera vitale. Anche loro s’interessano di fisica quantistica e universi olografici, leggono continuamente di tutto andando ad arricchire una visione della realtà fortemente strutturata ma al tempo stesso semplice. La loro è una semplicità che nasce dall’avvenuta soluzione delle proprie ferite interiori e da un cammino di apprendimento sull’essenza dell’interiorità umana.

In altre parole, ciò che vivono e imparano giunge in un contesto (la loro mente) limpido e ordinato. Sono esseri umani ed hanno ancora le loro debolezze, ma il loro trend di crescita e il loro benessere sono ben superiori alla media. Ecco perché ad alcune persone potrebbero sembrare “illuminati”. Invece sono solo persone che hanno studiato e imparato, destrutturato e ricostruito la propria personalità.

Non è cosa da poco: personalmente sono ancora sulla soglia di questo processo, ma so già che ha il sapore della vita, e il respiro e l’anima diventano ogni giorno più liberi. Certo, lavorare in gruppo è molto più facile che farlo nella vita di tutti i giorni. C’entrerà qualcosa la scoperta di Maharishi Mahesh, fisico e guru indiano, secondo il quale la probabilità di far accadere un evento è direttamente proporzionale al quadrato del numero delle persone che immaginano e progettano quella determinata cosa!

Fatto sta che, all’apertura di ogni livello (il corso ne comprende otto, ciascuno composto da due week-end di tre giorni da trascorrere nella tenuta di Alfredo, sulle colline assisane), si accede a una dimensione diversa e si sente schizzare verso l’alto il grado di consapevolezza, che si mantiene tale per parecchi giorni dopo la fine degli incontri. Ovvio, non è la soluzione di tutti i mali. Per conservare anche in seguito la consapevolezza e continuare a riconoscere i processi e i meccanismi personali individuati così facilmente nel corso degli incontri, ci vuole attenzione. Per continuare ad avere attenzione ci vuole interesse e per avere interesse per se stessi bisogna innanzi tutto ricominciare a volersi un minimo di bene.

Con la PNL di Alfredo e Cristina, farlo è possibile. Ecco perché, mano a mano che gli incontri si susseguono, mano a mano che aumenta la consapevolezza delle proprie “magagne” interiori, dei meccanismi che le regolano e di quelli che invece possono condurci all’armonia interiore e al successo manifesto… ecco perché, dicevo, il livello di consapevolezza cresce ogni volta un po’ di più e dura più a lungo, fino a diventare una presenza costante per quanto, nel mio caso, ancora flebile.

In tanti altri contesti, stare in gruppo è un’esperienza che molti sperimentano e pochi continuano ad amare per sempre. Spesso, presto o tardi, si scatenano dinamiche legate soprattutto alla “vera essenza” dei “maestri” che, il più delle volte, diventano (o si professano) tali per motivi tutt’altro che equilibrati e spirituali. Di gente ridotta male che va in caccia di queste illusioni ne ho conosciuta fino alla nausea.

Là è diverso e, per sapere quanto e come, c’è un’unica via: sperimentarlo.
Basta entrare in www.comuneco.it e scrivere o telefonare. Nel sito si respira un’aria didattico-scientifica volutamente scevra da affettivismi e sensazionalismi. Alfredo e Cristina vogliono, a ragione, evidenziare la natura tecnico-scientifica dei loro corsi e prendere le distanze da chiunque cerchi esperienze vane.

Lo ripeto, fanno sul serio e amano relazionarsi con persone veramente intenzionate a cambiare la propria vita. Tuttavia l’elasticità mentale e l’affettività dei quali sono capaci emergono spontaneamente fin dalla prima stretta di mano. Si diventa subito amici, ci si sente a casa.