CENTRO OLOMANTICO

Sviluppo personale, positivo

La regola del positivo

Siamo di fronte a uno di quei casi nei quali un semplice accorgimento può comportare enormi differenze. Se anche queste differenze sono positive, e si presume riguardino ogni aspetto della nostra vita, è opportuno drizzare le orecchie.

La nostra mente profonda funziona basandosi sulla costruzioni di immagini, ed è incapace di capire concetti negativi. Ossia tendiamo a riprodurre esteriormente l’immagine di noi stessi che abbiamo dentro e quest’immagine globale è composta da fotogrammi che, per la loro natura, non possono comprendere negazioni.

Se da una parte questo conferma l’umano potere di esercitare sul mondo fisico un potere creativo molto più potente di quanto comunemente si creda, va da sé che questo potere occorre anche imparare a usarlo, specialmente se si vive in una società come la nostra cioè dai valori fortemente devianti.

Il più famoso degli esempi in questo senso (da poter provare con un amico) è: “Chiudi gli occhi, svuota la mente. Adesso ti dirò una cosa (trascorre qualche secondo di silenzio)… Ecco la cosa che voglio dirti: io non voglio vedere le scimmie, io non voglio vedere le scimmie, io non voglio assolutamente vedere le scimmie.”

Aspetta alcuni secondi, chiedi al tuo amico di aprire gli occhi e cos’ha visto. Se è una persona onesta ti dirà d’aver immaginato da una a mille scimmie!

E’ la dimostrazione di ciò che abbiamo affermato prima, ovvero che, la nostra mente profonda, quella che veramente decide il nostro presente e il nostro futuro, funziona in un modo che esclude la negazione.

Quante volte, con una semplice frase come “Non correre”, abbiamo ottenuto l’opposto di quanto richiesto? Il nostro interlocutore ha semplicemente recepito: “Corri!”

Quando ti ricapiterà di rivolgerti ad altri o a te stesso/a per lo stesso motivo, ricorda questa semplice regola e chiedi: “Per favore, cammina più piano”.

Anche se credi che questa regola non crei con il tempo una differenza nella tua vita, comunque puoi giocarci un po’, facendo attenzione a come formuli i tuoi obbiettivi e come ti relazioni con i tuoi simili.

In breve tempo la tua vita diverrà molto più semplice.